Bando Brevetti 2023

Bando Brevetti 2023

La misura intende sostenere le micro, piccole e medie imprese (PMI) lombarde e i liberi professionisti nell’ottenimento di nuovi brevetti europei e internazionali o estensioni degli stessi a livello europeo o internazionale relativamente a invenzioni industriali, al fine di sostenere la capacità innovativa del sistema economico lombardo tutelandone il patrimonio di proprietà intellettuale.

SOGGETTI RICHIEDENTI

Possono presentare domanda di partecipazione:

  • PMI, regolarmente costituite, iscritte e attive nel Registro delle Imprese al momento della presentazione della domanda; le imprese non residenti nel territorio italiano devono essere costituite secondo le norme del diritto civile e commerciale vigenti nello Stato di residenza e iscritte nel relativo Registro delle Imprese ove previsto;
  • Liberi professionisti che rientrano nella definizione di PMI, in forma singola o associata.

I soggetti richiedenti, al momento della presentazione della domanda di partecipazione al bando, devono avere sede legale o operativa (per le PMI) o un domicilio professionale (nel caso di liberi professionisti) in Lombardia oppure si devono impegnare a costituire una sede legale o operativa o un domicilio professionale in Lombardia entro i termini per la presentazione della rendicontazione finale.

TIPOLOGIA ED ENTITA’ DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione viene concessa ed erogata sotto forma di contributo a fondo perduto pari all’80% (innalzato al 90% nel caso di acquisizione di una certificazione di sistemi di gestione ambientale e/o energetica e/o di processo o prodotto) dei costi forfettari:

nuovo brevetto europeo, estensione di brevetto europeo:

  • 7.100 € (Costi su base forfettaria),
  • 5.680 € (Contributo fisso pari all’80% dei costi forfettari),
  • 6.390 € (Contributo fisso pari al 90% dei costi forfettari per coloro che acquisiscono una certificazione ambientale e/o energetica e/o di processo o prodotto).

nuovo brevetto internazionale, estensione di brevetto internazionale:

  • 9.000 € (Costi su base forfettaria),
  • 7.200 € (Contributo fisso pari all’80% dei costi forfettari),
  • 8.100 € (Contributo fisso pari al 90% dei costi forfettari per coloro che acquisiscono una certificazione ambientale e/o energetica e/o di processo o prodotto).

INTERVENTI AMMISSIBILI

Gli interventi devono essere realizzati e avere ricadute in Lombardia e portare un valore aggiunto in almeno una delle 92 priorità che declinano le 27 Macrotematiche della Strategia di Specializzazione intelligente per la Ricerca e l’Innovazione di Regione Lombardia – S3.

Sono ammissibili le attività funzionali al deposito di una nuova domanda di brevetto di un’invenzione industriale o di una sua estensione a livello europeo (anche nella nuova opzione di brevetto europeo con effetto unitario entrato in vigore il 1° giugno 2023) o internazionale, comprovati dall’ottenimento di un rapporto di ricerca da parte dell’organo competente.

I progetti devono essere realizzati e rendicontati entro il termine di 24 mesi dalla concessione.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La domanda di partecipazione al bando può essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma informativa Bandi Online a partire dalle ore 10:30 del 25 gennaio 2024 ed entro le ore 12:00 del 26 luglio 2024, salvo esaurimento della dotazione finanziaria.

TIPOLOGIA DI PROCEDURA

Valutativa a sportello.

SCOPRI DI PIU’ SUL SITO DI REGIONE LOMBARDIA

 

Per ulteriori approfondimenti

Ufficio Sviluppo Impresa

Stefania Zampatti – stefania.z@cnabergamo.it

035/285190

A cura di /

comunicazione@cnabergamo.it

Commenta