Bando Innodriver S3 – Misura C – Incentivi brevetti

Bando Innodriver Misura C

Bando Innodriver S3 – Misura C – Incentivi brevetti

Il bando è volto a favorire il deposito di nuovi brevetti europei o internazionali o l’estensione degli stessi a livello europeo o internazionale.

 

SOGGETTI BENEFICIARI

a) le imprese che, al momento della presentazione della domanda e sino alla data di erogazione del contributo, siano in possesso dei seguenti requisiti:
– essere micro, piccola o media impresa ai sensi dell’allegato I del Reg. (UE) n. 651/2014. Sono escluse le società semplici che non svolgono attività commerciale. La variazione della dimensione d’impresa a seguito dell’ammissione a finanziamento non costituisce variazione dei requisiti di ammissibilità;
– essere regolarmente costituite, iscritte e attive nel Registro delle Imprese; le imprese non residenti nel territorio italiano devono essere costituite secondo le norme del diritto civile e commerciale vigenti nello Stato di residenza dell’Unione Europea e iscritte nel relativo Registro delle imprese.

b) i liberi professionisti
– in forma singola, associata o societaria la cui professione è organizzata in albi, ordini o collegi professionali. Devono altresì essere dotati di partita IVA e devono svolgere l’attività professionale presso uno studio con sede nel territorio lombardo entro la fase di avvio della rendicontazione finale;
– non regolamentati di cui alla Legge 4/2013, anche in forma associata. Devono essere dotati di partita IVA e devono svolgere l’attività professionale presso uno studio con sede nel territorio lombardo entro la fase di avvio della rendicontazione finale.

I liberi professionisti (singoli o associati) iscritti al Registro delle Imprese dovranno partecipare in qualità di micro, piccola o media impresa ai sensi dell’allegato I del Reg. (UE) n. 651/2014 nel caso in cui rientrassero in questa categoria.

Ogni soggetto, identificato da un univoco codice fiscale, può presentare una sola richiesta di contributo.

 

CARATTERISTICHE DELL’AGEVOLAZIONE

Contributo a fondo perduto, come da tabella:

PROGETTI FINANZIABILI

I progetti devono essere riferibili a una delle Aree di Specializzazione della “Strategia regionale di specializzazione intelligente per la ricerca e l’innovazione” S3:

1. Aerospazio
2. Agroalimentare
3. Eco‐industria
4. Industrie creative e culturali
5. Industria della Salute
6. Manifatturiero Avanzato
7. Mobilità sostenibile

oppure all’area trasversale di sviluppo Smart cities and communities.

I progetti devono rispettare le seguenti previsioni:

Domanda diretta presso EPO o Receiving Office (EPO, WIPO o UiBM)
La presentazione della domanda di brevetto presso l’organo competente deve avvenire nel periodo compreso tra il 23/10/2019, data di pubblicazione sul BURL della D.G.R. n. XI/2276/2019, che approva gli elementi essenziali dell’iniziativa, e i 365 giorni successivi alla data di pubblicazione sul BURL del decreto di concessione (data di realizzazione del progetto).

Estensione della domanda di brevetto
La presentazione della domanda all’UiBM può avvenire a partire dai 12 mesi precedenti il 23/10/2019. La successiva estensione presso l’organo competente, invece, deve avvenire nel periodo compreso tra la suddetta data del 23/10/2019 e i 365 giorni successivi alla data di pubblicazione sul BURL del decreto di concessione (data realizzazione del progetto).

In entrambi i casi i beneficiari devono presentare, in fase di richiesta di erogazione del contributo, il rapporto di ricerca emesso dall’organo competente entro 2 mesi dal ricevimento dello stesso e comunque non oltre il 31/07/2022.

Le nuove domande di brevetto e le domande di estensione di brevetti ammissibili all’agevolazione di cui al presente bando non possono essere già state finanziate nell’ambito del Bando Innodriver Misura C edizione 2017 di Regione Lombardia di cui al decreto della Unità Organizzativa Programmazione, Ricerca, Innovazione e Università n. 7834 del 29/06/2017.

 

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE E TIPOLOGIA PROCEDURA

La domanda di partecipazione al bando deve essere presentata a partire dal 23 gennaio 2020 (ore 15.00) ed entro il 31 marzo 2020 (ore 15.00).

Il contributo è concesso mediante una procedura valutativa a graduatoria e prevede una fase istruttoria formale e, per le domande che la superano, una fase di valutazione tecnica.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI

Per avere maggiori dettagli, contattaci.

Ufficio Sviluppo Impresa

Stefania Zampatti

035/285190

stefania.z@cnabergamo.it

Commenta